I carciofi ripieni: i sapori della cucina eoliana al profumo di cappero

La caratteristica della gastronomia eoliana è  data dai sapori forti, dall’uso delle erbe e piante aromatiche prodotte da quella natura strana e selvaggia. Il denominatore comune della cucina eoliana è il cappero che viene usato volentieri per insaporire  moltissimi piatti. Per citarne alcuni: i ravioloni di cernia in salsa paesana o dal risotto nero con calamaretti,  i totanetti “ammollicati”, pauro all’acqua pazza, occhiate alla brace, con contorno di peperonata eoliana, caponata liparota e pizzette di…

Altamura: zucchine alla poverella

Le zucchine alla poverella sono un piatto tipico della tradizione barese e della stessa Altamura. E’ una pietanza povera, semplice e di facile esecuzione. Presente sulle nostre tavole perchè è un ottimo contorno da servire accanto a secondi di carne e pesce, o utilizzata come condimento per la pasta o ancora più semplicemente per accompagnare pizze rustiche o la nostra tipica focaccia. Preparazione Tagliare le zucchine dello spessore di 2 mm. e asciugare per bene….

L’insalata pantesca:una ricetta salutare

L’insalata pantesca è un piatto tipico dell’isola di Pantelleria. In generale viene preparata con patate bollite, pomodori e cipolla rossa, condite con olive denocciolate, capperi di Pantelleria, origano e olio d’oliva. Si tratta di una ricetta a base di patate lesse arricchita con semplici ingredienti tipici della zona d’origine e in generale del Sud Italia: i capperi di Pantelleria, i pomodori pachino, i cipollotti di Tropea, l’olio extravergine d’oliva e, ovviamente, erbe aromatiche mediterranee come l’origano, il…

Patate alla vastasa

Le patate alla vastasa sono un piatto antico della cucina siciliana. Vengono cucinate in tutta  la Sicilia e, in particolare, nel trapanese. Il piatto è tipico anche di  Pietraperzia in provincia di Enna. In siciliano “vastaso” significa maleducato, rozzo ecc. Forse perché si tratta di un piatto molto rustico, deciso ed estramamente povero. Trattandosi di un piatto semplice la preparazione non è complessa. Sbucciare le patate, tagliarle a dadini e mettetele in una teglia ben…

Martignano: l’ insalata parla greco

Fresca, sana, e colorata, esempio straordinario di cucina povera, l’insalata grika è oggi sinonimo di alimentazione equilibrata e tradizionale. L’ insalata greca viene “festeggiata” ogni anno a Martignano. Martignano è un comune italiano di 1 644 abitanti della provincia di Lecce in Puglia. Situato nel cuore del Salento, è il più piccolo dei comuni della Grecìa Salentina, un’isola linguistica di nove comuni in cui si parla un antico idioma di origine greca, il griko. La…

Le antiche ricette di Mattie

Un chilo di castagne, un litro-un litro e mezzo di latte, riso. Privare le castagne secche della scoria esterna, ammollarle in acqua bollente per togliere la seconda pellicina raschiandole con un coltello. Farle cuocere in acqua e quando sono quasi cotte salare l’acqua e aggiungere il riso. Quando il riso è cotto togliere tutta l’acqua di cottura e aggiungerci il latte. Lasciar cuocere ancora per poco, mescolando sempre perché non bruci.