December 27, 2019 wppanibus

I tordelli la pasta povera degli avanzi della domenica:un piatto tipico della Garfagnana

I tordelli, sono un tipo di pasta fresca del lucchese che richiamano i tradizionali tortelli. In realtà si tratta di una specie di pasta ripiena di una farcia di carne, dalla forma a semicerchio. Rappresentano un piatto tipo della Garfagnana e di Castelnuovo di Garfagnana.

In passato si preparava di lunedì per raccoglieva gli avanzi della domenica. Era quindi un piatto povero. Agli avanzi si aggiungevano uova, formaggio, bietola, mortadella, pane ammollato e mortadella. Sono conditi con il classico sugo di carne.

Ingredienti

Per la pasta: 400 gr. di farina “00”, 4 uova, un cucchiaio di olio extra vergine di oliva delle colline lucchesi.
Per il ripieno: ½ cipolla, ½ carota, una costola di sedano, uno spicchio d’aglio, un ciuffo di prezzemolo, 150 gr. di magro di vitellone, 150 gr. di magro di maiale, 50 gr. di mortadella, 50 gr. di prosciutto crudo toscano, 2 uova, 2 fette di pane casalingo ammollate nel brodo di carne, 50 gr. di parmigiano grattugiato, 60 gr. di olio extra vergine di oliva delle colline lucchesi, sale, pepe, noce moscata, foglie di peporino.

Preparazione

Fare la classica pasta sfoglia con uova, farina e olio extravergine di oliva.Fare soffritto con odori e aggiungere la carne sino a rosolarla. fontana con la farina, metterci al centro le uova intere e un cucchiaio di olio extra vergine di oliva. Impastare fino ad ottenere un panetto di pasta che lasceremo riposare a parte. Mettere gli odori nettati, lavati e tagliati a pezzetti in un tegame, insieme all’olio extra vergine di oliva. Lasciare rosolare, quindi aggiungere le carni tagliate a pezzi, completare con le foglie di prezzemolo e le foglioline di peporino.

Preparare un composto dopo aver ammollato nel brodo di carne con 2 fette di pane casalingo raffermo e passare al tritacarne carni con la verdura ed il fondo di cottura, il pane ammollato, il prosciutto e la mortadella. Riunire il tutto in un recipiente, completando con le uova, il parmigiano grattugiato e una grattugiata di noce moscata ed impastare.

Stendere la pasta sfoglia e aggiunger e il ripieno. Bollire l’acqua e cuocere i tordelli. Condire con il ragu’ e servire caldi.

Due parole su

Castelnuovo di Garfagnana è un comune italiano di 5 862 abitanti della provincia di Lucca; è il capoluogo della Garfagnana. Sorge alla confluenza del fiume Serchio con il torrente della “Turrite Secca”. A Castelnuovo è stato scoperto un particolare minerale, la dinite, che prende il nome da Olinto Dini (1802-1866), professore di fisica all’Università di Pisa, omonimo del celebre poeta, che la scoprì in un locale deposito di lignite nel 1852.

Spread the love
, , ,

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *