Zuppa della sposa un matrimonio dei vecchi tempi

La zuppa della sposa viene cucinata con pane tagliato a fettine sottili e abbrustolito, bagnato con il vino bianco aromatizzato con cannella e semi di anice con l’aggiunta di cinque qualità di liquori, cedro, cioccolato fondente e mandorle.

Si trattava di un piatto della tradizione di Barrea che veniva cucinato in occasione di un matrimonio.
Nel pranzo nuziale la preparazione della “zuppa della sposa” spettava alla famiglia della sposa. (da qui il nome), le cuoche più esperte custodivano gelosamente la ricetta e venivano convocate dai genitori della sposa presso la loro abitazione per la preparazione della zuppa che cominciava alcuni giorni prima del matrimonio. Il vino si doveva far bollire con aromi quali semi di anice e cannella e lasciare riposare per diversi giorni.

Due parole su Barrea

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *