Ravioli amari di Pantelleria

Li chiamano ravioli amari per distinguerli da quelli dolci (ripieni di ricotta, zucchero e cannella).

I ravioli amari sono la tipica pasta fresca dell’isola. I ravioli amari della tradizione pantesca, sono a mezzaluna, di grano duro, farciti di ricotta di vacca, uova, caciocavallo e foglioline di menta. A Pantelleria i Ravioli amari erano tradizionalmente conditi con un ragù di coniglio selvatico, o in alternativa con una semplice salsa di pomodoro fresco, aglio e basilico, e a carnevale col ragù di maiale.

Preparazione

Impastare la farina con le uova e l’acqua fino a quando la pasta così ottenuta non diventa morbida ed elastica. Stendere la sfoglia ritagliando dei dei quadrati. Farcirre ogni quadrto con un cucchiaio di ricotta passata, lavorata e condita con sale, pepe, foglie di menta taglizzate, uova e parmigiano grattugiato.

Chiudere le sfoglie con il ripieno pressando bene i bordi. Cucinare i ravioli  in acqua salata in 5/7 minuti. Scolare e condire con il ragù di carne oppure con la salsa di pomodoro semplice. In alternativa si possono mangiare in bianco. In forno con burro, salvia parmigiano o formaggio locale.

Per saperne di più sull’impasto vedi:

Please accept YouTube cookies to play this video. By accepting you will be accessing content from YouTube, a service provided by an external third party.

YouTube privacy policy

If you accept this notice, your choice will be saved and the page will refresh.

Ingredienti

Per la pasta:

  • 600 gr di farina;
  • 2 uova;
  • acqua.

Per il ripieno:

  • 1 kg di ricotta;  
  • sale;
  • pepe;
  • foglie di menta tagliuzzate;
  • 1 uovo;
  • parmigiano grattugiato.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *