Il pane dei colli euganei

Schizzotto del contadino

Schizzotto del contadino, pane condito tipico dei Colli Euganei e della bassa padovana. Anticamente veniva cotto sul camino sotto il testo, un coperchio di latta o di rame che veniva coperto di braci.

La caratteristica principale del schizzotto è di non avere lievito nell’impasto, caratterizzando così il pane con la tipica forma schiacciata ed appiattita, dovuta alla mancata lievitazione. Oggi si e’ soliti prepararlo con il lievito.

È un pane condito, nel suo impasto, oltre che farina, acqua e sale, vanno aggiunti grasso di oca, strutto o burro. Una volta preparato l’impasto taglia diagonalmente le pagnotte ed inforna per 50 minuti a 180 gradi.

Ingredienti:

  • 1kg di farina;
  • 1 mestolo di farina di semola (circa 100gr);
  • 600 ml di acqua fredda o tiepida d’inverno;
  • 1 cucchiaino di strutto (o olio di oliva extra vergine);
  • un pizzico di lievito sbriciolato;
  • sale qb.

Please accept YouTube cookies to play this video. By accepting you will be accessing content from YouTube, a service provided by an external third party.

YouTube privacy policy

If you accept this notice, your choice will be saved and the page will refresh.

Preparazione:

Preparare il classico impasto per il pane con farina’ acqua, farina di semola, il sale lo strutto e il lievito sbriciolato. Impastare tutto molto bene fino ad ottenere una palla di pasta molto elastica e la sciare riposare. Sistemare l’impasto nella teglia formando dei tagli diagonali in superficie e infornarne a 180° per 50 minuti circa, fino a che non risulta dorata e non bruciata.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *