La forza di Nerola

Le Stracciose

Nerola sorge in Sabina, fra le pendici occidentali dei monti Sabini e i monti Lucretili, alla sinistra del Tevere, presso il fosso di Corese, affluente del Tevere. L’origine del nome è incerta: secondo alcuni potrebbe derivare dal latino nero o nerio con il significato di “forza”. Secondo altri è legato a Nerulum in Lucania. Unaa delle ricette più antiche del Paese laziale è rappresentato dalle  “Stracciose”, la tipica pasta all’uovo nerolese.

Il piatto non si discosta dalle solite tagliatelle fatte in casa e prevede inizialmente la preparazione di un sugo di pomodoro con aglio e peperoncino.  Mentre cuoce il pomodoro su una tavola di legno impastare le fettuccine con  farina, 2 uova, 2 bicchieri di acqua e un pizzico di sale.

Lavorare energicamente fino ad ottenere un impasto abbastanza duro che stenderete con il matterello dando vita ad una sfoglia di circa 1 mm. Tagliare poi delle “fettuccine” larghe circa 2 cm e ½. e cuocere in acqua abbandonante.

Please accept YouTube cookies to play this video. By accepting you will be accessing content from YouTube, a service provided by an external third party.

YouTube privacy policy

If you accept this notice, your choice will be saved and the page will refresh.

Ingredienti

  • pomodoro qb;
  • aglio;
  • peperoncino;
  • 2 uova;
  • farina;
  •  sale.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *