Un ricetta antichissima

il

La Mnestra 'mbastata

Ci troviamo a Sasso di Castalda 861 abitanti,  in provincia di Potenza, capoluogo della Basilicata, nel Parco Nazionale dell’Appennino Lucano della Val D’Agri e Lagonegrese. Un borgo fatto di ripide scalette in pietra e tanti vicoli stretti che si diramano tra le caratteristiche casette, le quali sembrano prender vita al passaggio dei visitatori.

Piatti Tipici

Il piatto tipico, presente solo a Sasso di Castalda, e che quindi racchiude tutta l’arte culinaria di questo bel Paese, è senza dubbio la Mnestra ‘mbastata. La ricetta è antichissima e necessita di tempo e dedizione per essere svolta alla meglio.
Si inizia in inserendo le patate in una pentola che contiene dell’acqua opportunamente salata. Nel frattempo si fanno cuocere dei fagioli nelle tipiche pignate di terracotta(anticamente in rame), nei camini delle abitazioni, per poi “buttarli” nella stessa pentola che contiene le patate. Anche i fagioli, vanno moderatamente salati. Si fa cuocere il tutto, finché l’acqua non evapora, e la pietanza non è divenuta simile a una purea. Separatamente, viene preparato un soffritto con olio(anticamente con la sugna), aglio, frittole(cigole) e il peperone crusc opportunamente tritato. Il soffritto, quando è pronto, viene inserito nella pentola che contiene la “purea”. Si gira il tutto velocemente e il piatto è pronto.
 
Ingredienti:
  • patate;  
  • fagioli paesani;
  • frittole;
  • sugna(olio);
  • peperoni secchi;
  • aglio.

Per saperne di più su Sasso di Castalda

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *