Gustandum le ricette antiche dei borghi italiani

La polenta al brasato con vino Barolo: una specialità delle valli alpine

Il brasato è una carne cotta lentamente in poco liquido di cottura, spesso costituito da vino o brodo aromatizzati con spezie. È un piatto tipico del nord Italia e in particolare del Piemonte e si accoppia bene con polenta. PreparazioneIl brasato viene cotto  nel vino.  È preferibile utilizzare carne di bovini ...
Leggi

Canestrato pugliese: il formaggio prodotto dalle erbe fresche di Puglia

Canestrato Pugliese si produce in un periodo stagionale che va da dicembre a maggio, periodo questo legato alla transumanza delle greggi dagli Abruzzi alle piane del Tavoliere delle Puglie.Il suo nome deriva dai canestri di giunco pugliese, entro cui lo si fa stagionare, i quali sono uno dei prodotti più ...
Leggi

Crisciolette la focaccia povera di mais e grano della Garfagnana

Le Crisciolette, tipiche di Cascio, sono preparate come il neccio su cotte o testi di ferro, in questo caso unti con  lardo e l’impasto è ottenuto con un mix di farine di grano e mais. La cottura richiede pochi minuti e ne viene fuori un disco croccante da farcire a ...
Leggi

Còcciua la pasta di grano duro del Sinis al ragù di Cervo

La pasta Còcciua è composta da una miscela di grano duro, ed è prodotta tramite molitura e trafilatura al bronzo. Le sue caratteristiche sono favorite dal clima caldo del Sinis, mitigato dal maestrale e con un tasso di salinità tra i più alti al mondo. La trafilatura al bronzo conferisce ...
Leggi

La panicia la zuppa con la carne affumicata delle valli dell’Alto Adige

La panicia è una minestra tipica della Val Gardena e dintorni. È una zuppa tradizionale ladina che viene cucinata nei paesi dell'Alto Adige.PreparazioneLa preparazione è semplice simile a quella delle minestre. Per prepararla fare un soffritto con le cipolle utilizzando una pentola molto grande. Aggiungere  l’orzo, i fagioli e la ...
Leggi

La minestra di farro della Garfagnana rigorosamente IGP

Alla base della minestra di farro vi è appunto uno dei cereali più antichi. Nel lucchese nella zona della  Garfagnana, il farro prodotto è riconosciuto dal 1996 col marchio Igp (Indicazione geografica protetta). Si tratta del cereale più antico giunto ai nostri giorni. Si ha notizia della sua coltivazione già ...
Leggi

I Matuffi la polenta al ragù tipica della Garfagnana

La provenienza di questo antico piatto è riconducibile alla Garfagnana in provincia di Lucca. E’ un piatto a base di polenta gialla, più morbida. Il piatto viene realizzato disponendo la polenta a strati con di sugo di carne oppure, funghi e parmigiano. Si tratta di una ricetta gustosa e poco ...
Leggi

I tordelli la pasta povera degli avanzi della domenica:un piatto tipico della Garfagnana

I tordelli, sono un tipo di pasta fresca del lucchese che richiamano i tradizionali tortelli. In realtà si tratta di una specie di pasta ripiena di una farcia di carne, dalla forma a semicerchio. Rappresentano un piatto tipo della Garfagnana e di Castelnuovo di Garfagnana. In passato si preparava di ...
Leggi

Lo Zelten il dolce di Natale e degli sportivi

Lo zelten è un dolce a base di frutta secca (pinoli, noci, mandorle) e canditi tipico della regione del Trentino-Alto Adige. La ricetta era conosciuta anche nel 1700, quando già veniva citata in trattati di cucina, ma è compresa inoltre in un manoscritto disponibile presso la biblioteca comunale di Rovereto, ...
Leggi

Pasticcio di maccheroni e piccione: una ricetta antica della famiglia dei Gonzaga

Il pasticcio di maccheroni e piccione è un piatto tipico della famiglia dei Gonzaga. Si tratta di una ricetta antichissima che è giunta sino ai nostri giorni tramandata da generazione in generazione. Ad Agazzano, un piccolo paese del piacentino, è possibile gustare il pasticcio. Preparazione Ripassare in padella i pezzi ...
Leggi

La coratella sarda di agnello un piatto tipico del Campidano di Sardegna

La  coratella alla sarda è un piatto tipico anche  di molti borghi italiani. In Sardegna viene cucinata alla campidanese, area territoriale al sud della Sardegna detta anche Campidano. Si tratta in questo caso della coratella di Agnello. Si cucina con il vino bianco oppure con la vernaccia o il vermentino ...
Leggi

La casadina tortino al pecorino una specialità esclusiva di Dorgali

“Sa Casadina” è un piatto tipico della cucina dorgalese composto da pasta di semola di grano duro, acqua e sale, formaggio fresco e menta. Viene cotta nel forno a legna ed inizialmente proposta nel periodo pasquale, attualmente “sa casadina” è servita tutto l’anno come antipasto o secondo piatto. Preparazione Due ...
Leggi

I fagioli con la coda alla vaccinara e i maltagliati

I fagioli con la coda alla vaccinara sono un piatto tipico dell'Italia centrale. Con essa si è soliti preparare anche le minestre. La coda alla vaccinara è un piatto tipico della cucina romana, costituito dalla coda del bovino (di solito bue) stufata, condita con verdure varie. Nata nel cuore di ...
Leggi

Lumache tappadas o monzittas: specialità della tradizione sarda

Si tratta di una specialità del Medio Campidano. La preparazione è semplice. Spurgare le lumache e bollirle in abbondante acqua salata. Scolare e cuocere con un po’ d’olio in una padella. Aggiungere aglio tritato e vino bianco. Cuocere per circa 5 minuti aggiungendo il pane grattugiato e il prezzemolo tritato ...
Leggi

Sa Ortau le interiora di maiale alla brace

Sempre ad Atzara si prepara con le interiora del maiale Sa Ortau. Il piatto della tradizione del borgo di Atzara si cucina in modo semplice. Si tagliano le interiora a piccoli pezzetti e si mischiano. Si versano nel colon e si legano le due estremità. Si piega e si ferma ...
Leggi

Inviaci le tue ricette

Gustandum

le tradizioni culinarie dei borghi italiani